MELONE DI PACHINO I.G.P.

PRODOTTI TIPICI SICILIANI

MELONE DI PACHINO I.G.P.

IGP

TERRITORIO DI PRODUZIONE:

 L’intero territorio comunale di Pachino e Portopalo di Capo Passero, parte del territorio comunale di Noto (Prov. di Siracusa) e parte del territorio comunale di Ispica (Prov. di Ragusa).

VARIETA’:

 Specie botanica Cucumis melo L (Lunabel, Giacomo, Magenta, Giulia, Dylan)

CARATTERISTICHE AL CONSUMO:

In tutte le tipologie dei frutti “Melone di Pachino” I.G.P. devono essere: interi (non è tuttavia da considerare un difetto una piccola lesione cicatrizzata dovuta alla eventuale misurazione automatica dell’indice rifrattometrico); sani, puliti (praticamente privi di sostanze estranee visibili); di aspetto fresco (picciolo verde); esenti da parassiti; privi di odori estranei al frutto; Lo sviluppo e lo stato dei meloni devono essere tali da consentire il trasporto e le operazioni connesse.

Caratteristiche qualitative

FORMA

TIPO LISCIO Tondo Ovale

TIPO RETATO tondo Ovale

TIPO RETATO L.L tondo

BUCCIA

TIPO LISCIO Liscia Colore paglierino

TIPO RETATO Retata Colore paglierino

TIPO RETATO L.L Solcata longitudinalmente, Retata Colore Verde

COLORE POLPA

Arancio salmone MATURAZIONE DEL FRUTTO Naturale senza uso di prodotti chimici per stimolare la maturazione.

ZUCCHERI > 12° brix > 12° brix > 12° brix

CONSERVABILITÀ (ESPRESSA IN GG)

TIPO LISCIO 5-6

TIPO RETATO 7-8

TIPO RETATO L.L. 15-20

Polpa da Croccante a croccante molto consistente si distingue per il sapore molto dolce.

CAVITÀ PLACENTARE Piccola (non si devono usare prodotti chimici per stimolare la maturazione)

CALIBRAZIONE DEI FRUTTI

Il calibro è determinato dal peso del frutto e dal diametro della sezione massima normale all’asse del frutto.

I calibri minimi sono i seguenti:

 Melone tipologia liscio: 350 g. in peso e 7.5 cm di diametro;

Melone tipologia retato e retato long life: 450 gr in peso e 8.0 cm di diametro;

L’I.G.P. “Melone di Pachino” viene classificato in due categorie:

CATEGORIA EXTRA

I meloni di questa categoria devono essere di ottima qualità e devono presentare caratteristiche tipiche della varietà e/o delle tipologie di frutto descritte. Non sono ammessi difetti di forma, colorazione, difetti della buccia dovuti a strofinamento ed a manipolazione; sono ammesse solo lievi screpolature cicatrizzate attorno al peduncolo di lunghezza inferiore a 2 cm che non raggiungono la polpa. Il peduncolo nel caso di frutti appartenenti a varietà in cui esso non si distacca al momento della maturazione, non deve essere di lunghezza superiore a 2 cm per i tipi lisci e 3-5 cm per le altre tipologie di melone e deve comunque essere presente ed intero.

CATEGORIA PRIMA

I meloni di questa categoria devono essere di buona qualità e devono presentare le caratteristiche tipiche della varietà e/o delle tipologie di frutto, sono ammessi i seguenti difetti: un lieve difetto di forma, un lieve difetto di colorazione (non è da considerare un difetto una colorazione pallida della parte della buccia del frutto che è stata in contatto con il suolo durante la crescita), leggeri difetti della buccia dovuti a strofinamento e alle manipolazioni, lievi screpolature cicatrizzate attorno al peduncolo di lunghezza inferiore a 2 cm che non raggiungono la polpa.

IMMISSIONE AL CONSUMO:

I meloni, immessi al consumo come I.G.P. “Melone di Pachino” debbono essere confezionati in cassette di cartone o legno che non superano il peso di 15 Kg.

I frutti devono essere posti nel contenitore in un solo strato e possono essere disposti sia longitudinalmente che verticalmente. Devono essere utilizzati solo cassette nuove.

Le cassette contenenti l’I.G.P. “Melone di Pachino” devono essere sigillate. Tale copertura deve riportare il contrassegno distintivo di seguito descritto. Il contenuto di ciascuna cassetta deve essere omogeneo e contenere meloni della stessa varietà, tipologia dei frutti, categoria (extra e prima) e sulla cassetta deve essere apposta un’etichetta recante la scritta I.G.P. anche per esteso unitamente alla denominazione “Melone di Pachino”. Sui medesimi contenitori devono essere altresì riportate Il logo, La tipologia dei frutti, Numero e nome dell’azienda confezionatrice; Categoria, calibro, peso del collo, descrizione e tipologia del prodotto; I singoli frutti devono essere identificati con il simbolo I.G.P. “Melone di Pachino”.

ALTRI PRODOTTI TIPICI SICILIANI

CASSATA SICILIANA P.A.T.

foodtoursicily

Nessun Commento

NFASCIATIEDDI DI AGIRA P.A.T.

foodtoursicily

Nessun Commento

TESTA DI TURCO “TESTI DI TÙRCU” P.A.T.

foodtoursicily

Nessun Commento

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA, “OGGHIU D’ALIVA” P.A.T.

foodtoursicily

Nessun Commento

LE RICETTE SICILIANE

SARDINE MARINATE

foodtoursicily

Nessun Commento

CONIGLIO IN AGRODOLCE

foodtoursicily

Nessun Commento

SALAME TURCO “SALAMI TURCU”

foodtoursicily

Nessun Commento

PANE CON POLPETTA DI CARNE DI CAVALLO

foodtoursicily

Nessun Commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FOOD TOUR SICILY

  •   Via Della Resistenza
    92026 Favara (AG)

  •    Mobile: +39 366 3066216

  •    Mail: info@foodtoursicily.it


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
         

CHI SIAMO

Primo sito in assoluto che si occupa di rispondere alle richieste di informazione, assistenza e accoglienza turistica siciliana.

I NOSTRI PARTNER

FOOD TOUR SICILY|P.Iva 02800230845

Per favore attendi...

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per conoscere tutte le nostre News e godere dei vantaggi delle nostre offerte esclusive...