Festa di Maria Santissima di Gulfi a Chiaramonte Gulfi

La Domenica in Albis, si rinnova la festa che la città dedica alla patrona.Tradizionale “Salita” del simulacro dal Santuario sino al duomo. Nove giorni dopo, il tradizionale “Cuncursu” e la “Discesa”

La Domenica in Albis, si rinnova la festa che la città di Chiaramonte dedica a Maria Santissima di Gulfi, patrona della città. Tradizionale processione e novenario della Madonna di Gulfi: la prima domenica dopo Pasqua il simulacro viene condotto a spalle in città per essere poi risposto nella Chiesa Madre, dedicato a Santa Maria La Nova. Ha inizio così il solenne novenario patrocinato dalle antiche maestranze ed arti. Dopo nove giorni, Mercoledì, processione e “discesa” del simulacro nel Santuario di Gulfi.

La festa viene celebrata la prima domenica subito dopo Pasqua, detta “In albis”, con la folkloristica “SALITA” della Vergine, che lascia il suo santuario di contrada Gulfi, fino al duomo. La salita è il momento culminante dell’intera festa: rigorosamente in un’ora, infatti, i portatori s’impegnano a far arrivare la statua di Maria Santissima di Gulfi presso il Duomo. In ogni caso, la statua e il “baiardo” che compongono l’intero corpo trasportato rigorosamente a spalla, pesano circa due tonnellate. Una volta conclusa la prima fase della festa, si entra nel vivo delle celebrazioni che lasciano spazio ai credenti di esprimere la loro fede e gratitudine, ogni serata, infatti, prevede celebrazioni liturgiche. Una delle tante particolarità di queste “serate” in cui Maria Santissima di Gulfi risiede a Chiaramonte, è che ogni sera è organizzata, curata e dedicata ad una categoria professionale.

La domenica, giorno dell’arrivo al duomo, è la serata dedicata ai “portatori”. Il lunedì, invece, è dedicato ai “trappitari”. Il martedì è la giornata dei mugnai e dei panificatori, il mercoledì, invece, è la serata dedicata alle donne, mentre il giovedì è quella dei pastori. Il venerdì è il giorno dei muratori, i cosiddetti “masci”, il sabato quello dei commercianti e la domenica è dei “vasciddari”. Arriva così al lunedi, giornata dei “massari”, giornata nella quale sono stati presentati i restauri del portone e degli stalli. Infine, il martedì è la serata dedicata ai sacerdoti e ai forestali. Il Mercoledì “DISCESA” della Madonna. Di mattina dopo la santa messa Processione con il Simulacro di San Vito che dalla Chiesa Madre, viene ricondotto nella propria chiesa. In Ciesa Madre sistemazione del Simulacro della Madonna sul Bajardo. Nel primo pomeriggio tradizionale “Cuncursu” (processione pomeridiana del simulacro) e discesa della Madonna.

Dall’1 al 15 agosto Chiaramonte rivive l’antica tradizione della «Quindicina» dedicata alla Vergine che, secondo un’antica leggenda, avrebbe privilegiato la cittadina scegliendola come «approdo» del suo peregrinare, dopo essere stata salvata dalla persecuzione iconoclasta dell’antica Bisanzio (oggi Instanbul). Il tradizionale attaccamento alla Vergine di Gulfi (che fonti storiche vorrebbero risalire fino al Tardo Medioevo) viene rinverdito nei primi quindici giorni di agosto con celebrazioni si svolgono ogni giorno al mattino e la sera. Particolarmente suggestiva la «messa all’alba» che, nei decenni passati, vedeva i chiaramontani scendere a piedi verso il santuario lungo i tornanti a ridosso del centro abitato.

Per maggiori informazioni:

www.comune.chiaramonte.rg.it

Pagina facebook /Maria-Santissima-di-Gulfi/

 

COME ARRIVARE

COSA TROVI NELLE VICINANZE

RICHIEDI INFORMAZIONI SULL'EVENTO

Categoria: FESTE RELIGIOSE

foodtoursicily

FOOD TOUR SICILY

  •   Via Della Resistenza
    92026 Favara (AG)

  •    Mobile: +39 366 3066216

  •    Mail: info@foodtoursicily.it


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
         

CHI SIAMO

Primo sito in assoluto che si occupa di rispondere alle richieste di informazione, assistenza e accoglienza turistica siciliana.

I NOSTRI PARTNER

FOOD TOUR SICILY|P.Iva 02800230845

Per favore attendi...

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per conoscere tutte le nostre News e godere dei vantaggi delle nostre offerte esclusive...