CASA MUSEO LUIGI PIRANDELLO

MUSEI

CASA MUSEO LUIGI PIRANDELLO

CONDIVIDI:

 PROVINCIA

Agrigento

COMUNE

Agrigento

INDIRIZZO

SS 115 – Contrada Caos, Villaseta – Agrigento (AG), Italia

ORARI

APERTURA

CHIUSURA

 Casa natale Luigi Pirandello
9.00
19.00
 Visita alla Tomba dello scrittore
9.00
19.00
Biblioteca di Luigi Pirandello

da Lunedì a Venerdì

8.30
13.30
Biblioteca di Luigi Pirandello

da Mercoledì a Giovedì

15.00
18.00

 GIORNO DI CHIUSURA

Lunedì/ Domenica
(tranne la prima domenica di ogni mese)

COSTO DEL BIGLIETTO

INTERO

RIDOTTO

CASA MUSEO LUIGI PIRANDELLO
€ 4
€ 2
CASA MUSEO LUIGI PIRANDELLO
(RESIDENTI)
€ 1

INGRESSO GRATUITO

  • Ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese. N.B. Non si applica alle visite serali dalle 19:30;
  • Ingresso gratuito solo per i minori di anni 18. N.B. Biglietto d’ingresso gratuito cittadini dell’Unione Europea di età inferiore ai 18 anni;
  • Ingresso gratuito solo per docenti e studenti delle facoltà di Architettura, di conservazione dei Beni culturali, di Scienze della Formazione e dei corsi di laurea in Lettere o materie letterarie con indirizzo archeologico o storico – artistico, docenti e studenti delle accademie di Belle Arti;
  • Ingresso gratuito solo per personale dell’Amministrazione dei Beni culturali ed ambientali.

BIGLIETTO RIDOTTO (50%)

  • Ingresso ridotto per i residenti al costo di € 1,00

La casa natale di Luigi Pirandello è una costruzione rurale di fine Settecento si trova in una contrada di campagna, a strapiombo sul mare, denominata “Caos”, al confine tra il territorio del comune di Agrigento e quello del comune di Porto Empedocle.

La villa fin dal 1817 era, di proprietà della famiglia Ricci Gramitto, avi di parte materna dello scrittore. Qui, Caterina Ricci Gramitto, madre di Luigi, si era rifugiata per sfuggire alla grave epidemia di colera che nel 1867 imperversava in Sicilia. La proprietà passò ad altri possessori in seguito al fallimento economico della famiglia Pirandello. Nel 1943 l’edificio fu danneggiato dallo scoppio di un vicino deposito di munizioni e fu dichiarato monumento nazionale nel 1949. In seguito nel 1952, la Regione Siciliana, intraprese dei lavori di restauro e sistemazione della casa e della stradina che porta al famoso Pino di Pirandello, purtroppo non più esistente perché gravemente danneggiato dal nubifragio del 1997.

Le stanze del piano superiore con vista sulla campagna circostante ospitano oggetti personali, fotografie, onorificenze, recensioni, lettere, manoscritti e prime edizioni di libri con dediche autografe, locandine delle opere più famose rappresentate nei teatri di tutto il mondo, quadri d’autore dedicati a Luigi Pirandello. Il pianterreno ospita, a periodi, mostre temporanee dedicate al Maestro. Dal 1987 la casa natale costituisce un unico istituto con la Biblioteca Luigi Pirandello che ha sede ad Agrigento.

All’interno della casa troviamo un cippo di pietra ritoccato dallo scultore Marino Mazzacurati che ospita l’urna con le ceneri di Luigi Pirandello, desiderio espresso dallo scrittore nelle sue ultime volontà.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FOOD TOUR SICILY

  •   Via Della Resistenza
    92026 Favara (AG)

  •    Mobile: +39 366 3066216

  •    Mail: info@foodtoursicily.it


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
         

CHI SIAMO

Primo sito in assoluto che si occupa di rispondere alle richieste di informazione, assistenza e accoglienza turistica siciliana.

I NOSTRI PARTNER

FOOD TOUR SICILY|P.Iva 02800230845

Per favore attendi...

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per conoscere tutte le nostre News e godere dei vantaggi delle nostre offerte esclusive...